logo grande web4human blog

in SEO | -March-18 | | 0

Come scegliere un nome di dominio SEO-friendly

La prima scelta da compiere per chi vuole aprire la propria vetrina sul web è legata alla scelta del dominio del sito web e costituisce una decisione importante che potrebbe avere effetti di vasta portata per il nostro successo online. In questo articolo vedremo come scegliere un nome di dominio SEO-friendly, ovvero come renderlo appetibile ai motori di ricerca migliorando il posizionamento nella SERP di Google.
Il dominio è un indirizzo univoco con il quale si richiama un sito internet sulla rete e, nel mondo del SEO, rappresenta un piccolo tassello, il primo, che andrà a definire e posizionare il nostro brand in rete.
Detto questo, andiamo a vedere quali sono i fattori più importanti da tenere in considerazione quando si sceglie un nome di dominio per favorire il SEO.

Brands Signals

Negli ultimi anni sembra che Google premi chi decide di utilizzare il proprio nome nel dominio, infatti è proprio da questo fattore che viene utilizzato per distinguere i siti web di alta qualità da quelli di bassa qualità.
Quindi non aver paura di usare il tuo nome, anche perchè è il modo migliore per distinguersi in questo mondo sovraffollato e crearsi una propria identità digitale.

Domini a corrispondenza esatta (EDM)

I domini a corrispondenza esatta, o EDM (Exact Match Domain), sono quelli che corrispondono ad una concatenazione di un massimo di 3 keyword, come streaming.it, webagencymilano.it. Questi tipi di dominio sono stati associati a siti Web di spam che mirano a raggirare gli algoritmi dei motori di ricerca rispondendo esattamente alla query del ricercatore con le parole chiave contenute nel nome del dominio.
Facciamo un esempio: se cercate su Google “guarda film online” cosa vi aspetteresti di trovare?

Dominio a corrispondenza esatta - esempio di query

Ebbene si, nelle prime posizioni non ci sono dei “colossi” del settore (in questo caso c’è Netflix solo in 5° posizione) ma siti web meno autorevoli che usano marketing "ingannevole": i domini a corrispondenza esatta sono l’unico modo che permette a questi tipi di siti di raggiungere le prime posizioni nella SERP.

Tirando le somme, nel 2012, Google ha annunciato un cambiamento dell'algoritmo che andrà a ridurre la quantità di domini di corrispondenza esatta di bassa qualità nei risultati di ricerca, quindi fate attenzione quando scegliete il vostro nome di dominio. (fonte).
Non è finita qua, poiché questi tipi di dominio vengono associati a siti Web contenenti spam, l'utente che vede il tuo nome di dominio nella SERP è meno probabile che consideri il tuo sito web affidabile. Ciò significa un CTR e un Trust Score più basso (Click Through Rate) e questo a sua volta significa un posizionamento inferiore nei risultati di ricerca.

Keyword nel dominio

Evita di utilizzare domini formati da più parole chiave separate da trattini, come guarda-film-streaming.it. Vale lo stesso discorso fatto per i domini a corrispondenza esatta, dà l’idea di essere un sito di spam e non crea fiducia e credibilità all’utente. Detto questo, nulla vieta di includere una o due parole chiave generiche nel tuo nome di dominio, anzi.

Top Level Domain

Il Top Level Domain è il "Dominio di primo livello", abbreviato TLD, e si riferisce all'estensione che segue il tuo nome di dominio. Prima la scelta era abbastanza obbligata perchè ne avevamo a disposizione un numero limitato (.it , .com, .org, ecc.) invece ora, con l’arrivo di oltre 600 nuovi domini di primo livello con keyword interessanti, come .shop, .tattoo .pizza, tutto cambia (oppure no?).

Infatti la prima domanda che viene naturale porsi è: quanto influiranno i nuovi TLD sul posizionamento di un sito web?
La risposta viene lasciata sul blog ufficiale di Mountain View, porta la firma di John Mueller, ed è netta: Google tratta i nuovi TLD come le altre estensioni, quindi come .com e .org. Niente di più e niente di meno, senza quindi influire sul posizionamento. (fonte).
Il consiglio che posso darvi è di visitare il sito che contiene la lista completa di TLD e trovare quello adatto alla vostra attività perchè, anche se non incidono sull’indicizzazione, descrivono migliormente il contenuto del vostro sito. Questo comporta più fiducia da parte degli utenti e nel tempo un CTR più elevato.

A causa del loro utilizzo improprio degli ultimi anni, è consigliato evitate alcuni TLD in particolare, come .biz, .us, .info e .ws, tendono ad essere associati allo spam e non fanno bene alla vostra immagine.

Semplice, breve e intuitivo

Scegliete un nome di dominio semplice (non più di 15 caratteri), facile da pronunciare e da ricordare, così da rimanere impresso con maggiore probabilità nella testa degli utenti.
I trattini e i numeri in un nome di dominio, essendo associati a siti Web contenenti spam, ridurranno la credibilità e il CTR , quindi se potete evitate. Nel caso dei numeri se non potete fare a meno di inserirli nel dominio valutate se scriverli in lettere.

10 consigli in pillole per scelgere il nome di dominio SEO-friendly

Ecco, in pillole, 10 consigli utili per scegliere il nome di dominio perfetto:

  • 1. Usa il tuo Brand nel tuo nome di dominio
  • 2. Evita i domini di corrispondenza esatta
  • 3. Evita i nomi di dominio composti da più parole chiave separate da trattini
  • 4. Evitate i TLD come .biz, .us, .info e .ws
  • 5. Scegli un nome di dominio semplice da ricordare
  • 6. Utilizza massimo 15 caratteri
  • 7. Scegli un nome di dominio che descriva la tua attività o quello che fai
  • 8. Evitare i trattini nel nomi di dominio
  • 9. Evita i numeri nel nomi di dominio
  • 10. Evita i nomi di dominio con doppi sensi

Data pubblicazione: 09-March-18 / Ultima modifica: 09-March-18

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
Commenti

Accedi o registrati per lasciare un commento.

Link Sponsorizzato