logo grande web4human blog

in SEO | -January-18 | | 0

Dati Strutturati - Microdata

I dati strutturati sono informazioni aggiuntive che vengono passate dalle pagine web ai crawler dei motori di ricerca per aiutarli a contestualizzare i contenuti della pagina stessa.
Si basano su dei vocabolari che rappresentano lo schema gerarchico e quindi i nomi dei vari campi che rappresenteranno le nostre informazioni e il loro corretto annidiamento.
I dati strutturati possono essere passati dalla pagina al crawler attraverso due metodi principali e consigliati, ovvero tramite json LD oppure tramite Microdata

Json LD è rappresentato da un unica stringa JSON contenente tutti i dati strutturati della pagina e può essere inniettato nella stessa ad esempio tramite javascript.
I Microdata si avvalgono invece di una sintassi estesa lungo la struttura dell' HTML , integrando attributi item-prop e tag meta affinche raccolgano le informazioni direttamente dai contenuti.

Applicare i microdata così come strutturare correttamente la json ld non è proprio una cosa immediata, bisogna trovare la giusta categorizzazione e applicare correttamente lo schema.
Il vocabolario completo si può trovare su schema.org. Esistono difatti rami del vocabolario per schematizzare i blog, altri rami per i negozi di vario tipo, altri rami per gli eventi.
Proporremo in altri articoli esempi di applicazione degli schemi e di strutturazione json ld. In rete sono reperibili bellissimi esempi di schemi come questo su github: https://github.com/philwareham/schema-microdata-examples/blob/master/blog.html

Rich snippet

I dati strutturati se utilizzati correttamente, oltre a rendere possibile una corretta contestualizzazione, offrono la possibilità di ottenere dei rich snippet nelle ricerche google.
Lo snippet classico è come compare la vostra pagina nell'elenco delle ricerche e generalmente formato da titolo, url e descrizione.
I dati strutturati possono essere integrati da google nelle ricerche, mostrando anteprime di immagini, valutazioni, prezzi, orari e molte altre info direttamente nello snippet, chiamato appunto 'rich snippet'
Oltre a un largo numero di informazioni , si possono offrire tramite microdata possibili azioni utenti, come ad esempio il campo di ricerca direttamente nel risultato google.

snippet classico di ricerca google

rich snippet di ricerca google

Validazione e controllo

I dati di una pagina possono essere validati tramite lo strumento google che in risposta all'url di una pagina strutturata restituisce lo schema individuato, eventuali warning ed errori:
https://search.google.com/structured-data/testing-tool
Una volta indicizzati i dati strutturati possono essere monitorati nell'apposita sezione di google search console.

Considerazioni

I Dati strutturati sono essenziali, sono una di quelle tante cose che fanno la differenza tra un buon lavoro e un ottimo lavoro. La loro strutturazione non è semplice sopratutto in funzione del fatto che la via preferita sarebbe quella di integrarli tramite json ld. I risultati comunque non si fanno attendere e l' immagine fornita dalle proprie pagine cambia sostanzialmente.
Mi piace sempre pensare che una corretta indicizazzione è fatta da tanti piccoli sassolini, ogniuno con la sua importanza e i dati strutturati sono uno di questi sassolini. Ovviamente da soli non hanno peso ma messi in una giusta struttura si fanno sentire !

Data pubblicazione: 17-January-18 / Ultima modifica: 02-February-18

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
Commenti

Accedi o registrati per lasciare un commento.

Link Sponsorizzato