logo grande web4human blog

in Facebook ADS | -November-17 | | 0

5 buoni motivi per fare pubblicità su Facebook

Perchè fare pubblicità su Facebook?

Sicuramente molte persone si saranno poste questa domanda. Facebook è una piattafroma gratuita per tutti gli utenti ma diventa a pagamento per chi vuole raggiungere più persone e ottenere quindi più visibilità.
A questo punto la domanda ultima diventa: è conveniente investire in pubblicità su Facebook? 
Proviamo a elencare perchè, con la giusta strategia e con i giusti contenuti, Facebook può diventare un mezzo semplice e conveniente per raggiungere i nostri obiettivi.

1. L'audience di cui gode Facebook, e quindi le persone che possono essere raggiunte dagli annunci pubblicitari, è sicuramente un suo punto di forza. Infatti uno strumento che consente di mettere in collegamento più di 2 miliardi di persone nel mondo, se usato nel modo giusto, può veramente far incrementare il proprio business.
Basti pensare che in Italia (e nel mondo) è il social che conta il più alto numero di utenti attivi, circa 30 milioni, scavalcando al primo posto un altro colosso del web, Youtube, a cui si sono iscritti 24 milioni di persone. Seguono Twitter, al terzo posto con 6,9 milioni di utenti e Tumblr al quarto con 2,5 milioni di utenti (fonte: http://www.juliusdesign.net).

2. Per fare pubblicità su Facebook non servono per forza grandi budget: chiunque quindi può sponsorizzarsi sui social network, indipendentemente dall'entità degli investimenti.
Il budget minimo giornaliero è di 1€ e questo ci permette di fare dei test, capire se Facebook ADS è adatta alla propria attività e capire quali tipi di post attirano più utenti. Tutto questo, appunto, senza dover fare grandi sacrifici in termini economici.
Inoltre si ha il pieno controllo della campagna ed è possibile capire in tempo reale se sta avendo l'effetto desiderato oppure no. Nel caso in cui l'inserzionista non è soddisfatto dei risultati ottenuti si può "aggiustare il tiro" in ogni istante apportando modifiche ai post o anche interrompere l'intera campagna, senza generare ulteriori perdite.

3. Fare pubblicità sui social costa poco, farlo su Facebook costa ancora meno. Infatti secondo uno studio pubblicato su www.wordstream.com nel social network più diffuso al mondo il costo medio per generare 1000 impressions, ovvero 1000 visualizzazioni, è di 0,25$, cifra abbastanza irrisoria che lo rende il più conveniente tra tutti i suoi concorrenti social e non.
Guardando il grafico sottostante si nota come sponsorizzarsi su Linkedin costa 3 volte tanto e su Google AdWords addirittura 11 volte.

Grafico con costi per raggiungere con pubblicità 1000 persone

4. Dopo aver creato i giusti contenuti per gli annunci bisogna individuare il target adatto. In passato avremmo dovuto eseguire ricerche di mercato o comunque sia investire risorse per ottenere queste informazioni ma oggi è diverso. Anche in questo caso Facebook risulta essere un mezzo veloce e potente perchè è già in possesso di tutti i dati du cui abbiamo bisogno.
Infatti gli utenti, giorno dopo giorno, forniscono informazioni rilevanti su cosa gli piace o meno, tutto questo di loro spontanea volontà. Facebook mette a disposizione dei filtri che permettono di classificare gli utenti per età, sesso, interesse e luogo, completamente customizzabili, che l'inserzionista deve sfruttare per raggiungere solo il target desiderato.
Questo meccanismo consente di creare una pubblicità one-to-one, estremamente mirata e personalizzata e, mostrando gli annunci solo alle persone che hanno mostrato un reale interesse verso un prodotto o un servizio, abbiamo molte più probabilità di convertire un potenziale cliente in uno reale.

5. Se nei media tradizionali lo spazio pubblicitario è finito, come per esempio su un giornale o in televisione, sui social tende all'infinito. Ogni volta che un utente entra nella News feed di Facebook viene caricata una pagina "personalizzata", ovvero con i post degli amici e con la pubblicità targettizzata a cui si viene abbinato di volta in volta e quando si esegue il refresh della pagina, i posti degli amici rimangono gli stessi ma i post pubblicizzati cambieranno, dando spazi ad altri inserzionisti o ad altri post dello stesso inserzionista.

Data pubblicazione: 25-November-17 / Ultima modifica: 05-January-18

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
Commenti

Accedi o registrati per lasciare un commento.

Link Sponsorizzato

Articoli correlati