logo grande web4human blog

in How To | -March-18 | | 0

Come costruire un rig miner - Parte 2 la scelta dell'Hardware

La scelta dell'hardware va fatta con cura e all'inizio districarsi tra tonnellate di informazioni spesso contrastanti non è semplice. I fattori importanti sono 3: stabilità, performance e costo.

Mainboard

Esistono schede madri ingegnerizzate appositamente per il mining, sia per quanto riguarda la struttura dei PCB, sia per quanto riguarda il software BIOS.
Le più gettonate in questo periodo sembrano essere la Asus e le Asrock. Asus mette a disposizione una scheda madre con 19 slot PCI-ex, ma bisogna fare attenzione al fatto che sembra non essere ancora possibile fare una configurazione "full" con 19 schede video e sicuramente c'è la necessità oltre un certo numero di mixare GPU AMD-ATI con GPU Nvidia. Ovviamente la scheda madre Asus con 19 slot per GPU è più costosa rispetto alla ASRock H110 Pro BTC che mette a disposizione "SOLO" 13 slot per GPU.
Il fatto di essere lontano dal voler montare così tante schede video, mi ha fatto optare per la più economica ma comunque ottima Asrock; Pagata 140€ circa contro gli oltre 200€ di Asus.

scatola dell' asrock h110 pro btc
scheda madre asrock h110 pro btc
 

GPU - Schede Video

Le GPU sono i punti focali dei rig miner. Sono loro a eseguire il mining, sono loro a consumare la corrente, sono loro a rappresentare la parte più grande dell'investimento di denaro nel rig.
L'alta richiesta di schede video dedicate al mining ha prodotto carenza di pezzi sul mercato e un inevitabile aumento sproporzionato dei costi. Potete immaginare la rabbia dei gamers....
essenzialmente le schede video idonee da punto di vista della resa sono le Nvidia serie GTX 1060 / GTX 1070 e le Radeon RX480 / RX580. Entrambe offrono buoni hashrate, le Nvidia in questo momento risultano essere leggermente più costose anche se le ATI per raggiungere la stessa performance necessitano una piccola modifica al bios. Importante sapere che il lavoro pesante viene svolto dalle memorie RAM delle schede video e che il mining con schede video con 2GB di RAM, non sarà più possibile a breve, è quindi d'obbligo procurarsi le versioni da 8 GB delle schede, sia per una miglior performance, sia per un più lungo periodo di aspettativa di utilità della scheda.

scatole di 4 Asus Radeon RX580
scheda Video Asus Radeon RX580 con 8 GB DDR5
 

PSU

Le schede video hanno bisogno di potenza per funzionare, quindi a sostenre il rig ci deve essere una fonte di alimentazione adeguata.
L'alimentatore deve quindi essere in grado di erogare abbastanza Watt ma non solo, deve essere particolarmente efficente per evitare di buttare via troppa corrente trasformandola in inutile calore e deve essere modulare per poter fornire un alto numero di connettori di alimentazione pci-ex (ogni scheda video ne richiederà 2), più svariati connettori molex e sata attraverso i quali si fornirà la sovralimentazione della mainboard.

Per il progetto ho scelto un Corsair HX1200 da 1200W, alimentatore digitale con certificazione 80 platinum.

PSU ATX corsair HX1200 in opera su rig miner
 

Altri componenti e accessori

Essendo un vero e proprio PC, il rig ha bisogno dei soliti componenti quali CPU, RAM e Disco. Non servono grandi prestazioni quindi la configurazione può essere modesta. Un processore Celeron e un banco di RAM DDR4 da 4 GB sono più che sufficienti e consumano pochissima corrente. Per il supporto dati invece mi sento di sconsigliare l'uso di un HDD, per ottimizzare affidabilità e stabilità un SSD è sicuramente la scelta più idonea. La Mainboard supporta i dischi in formato M2 SATA. Io purtroppo preso dalla foga e dalla fretta che viene quando si vuole mettere in funzione qualcosa, ho erroneamente acquistato un SSD SATA3. Avrebbe fatto comodo l'M2 per evitarmi qualche cavo (SATA e Alimentazione)

Le schede Video non possono essere attacate direttamente alla piastra madre, si rendono necessari dei riser PCI-Express. tenete sempre presente che questi riser vanno alimentati con un connettore pci-ex supplementare oltre a quello della scheda video.

 
Come costruire un OpenFrame
 

Data pubblicazione: 30-March-18 / Ultima modifica: 30-March-18

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!
Commenti

Accedi o registrati per lasciare un commento.

Link Sponsorizzato